La Fondazione Angelo Vassallo a fianco degli “indignados” del Cilento

La fondazione “Angelo Vassallo” è al fianco degli “indignados del Cilento” e lo comunica attraverso un messaggio del suo presidente, Dario Vassallo, fratello del “sindaco pescatore” di Pollica Angelo ucciso la notte del 5 settembre 2010. «Siamo con voi» scrive l’associazione per sostenere il gruppo di indignati che chiede di sapere la verità sulle inchieste giudiziarie relative agli appalti truccati alla Provincia di Salerno.

Carmen Mastrogiovanni, Carmine Parisi, Massimiliano Nardiello, Antonella Palladino, Michele La Rocca, Marina Di Marco, Umberto perna, Stefano Gallo, Alessandro Polito, Arturo Calabrese, Gennaro Abruzzese, Domenico Materazzi e Roberto Apicella sono i promotori dell’associazione “Indignati del Cilento” nata qualche giorno fa.

«Siamo preoccupati – spiegano – della presunta vicinanza di alcuni amministratori locali con ambienti poco raccomandabili».

ARTICOLI CORRELATI:

“Gli indignati del Cilento”: “E’ il momento di svegliarci”