Capaccio, il sindaco perlustra la costa con la guradia costiera

Infante viaggi

Come già fatto lo scorso anno, in occasione del periodo di maggiore affluenza di bagnanti nel territorio del comune di Capaccio Paestum, il sindaco Italo Voza, ieri mattina, venerdì 16 agosto, ha effettuato un monitoraggio della costa a bordo della motovedetta della guardia costiera. Il primo cittadino ha voluto effettuare il sopralluogo da mare, in accordo con il comandante della capitaneria di porto di Agropoli, Rosario Florio, che lo ha accompagnato assieme al personale della guardia costiera sulla motovedetta, per rendersi conto della presenza di turisti sulle spiagge, dello stato dell’arenile, della pineta e della qualità delle acque.

Hanno preso parte al sopralluogo anche l’assessore all’Ambiente Eustachio Voza e il consigliere delegato alla fascia costiera Maurizio Paolillo. Il sopralluogo ha messo in evidenza l’ottimo stato di salute del mare e dato spunti per una più mirata e azione amministrativa al fine di migliorare ancora la qualità della costa.

«Solo dal mare si riesce ad avere una completa visione della costa e a capirne pregi e criticità – dichiara il consigliere Paolillo – per questo, per il secondo anno consecutivo e nel periodo di massima affluenza, abbiamo voluto un sopralluogo congiunto via mare tra le due massime autorità competenti, il sindaco di Capaccio Paestum e il comandante della guardia costiera».

  • assicurazioni assitur

«La costa è una delle grandi ricchezze di Capaccio Paestum – rammenta l’assessore Eustachio Voza. Lo sviluppo sostenibile del territorio passa per la tutela delle risorse naturali ma, soprattutto, per la corretta gestione e per la valorizzazione del nostro splendido litorale e della riserva di biodiversità che esso rappresenta, di cui l’uomo è e deve essere parte integrante, sebbene con il necessario rispetto per l’ambiente».

«Abbiamo una spiaggia lunghissima e con tanti stabilimenti balneari, ma la maggior parte dell’arenile è ancora libero, precisamente il 63 percento. – ha detto il sindaco Italo Voza –  Ci sono spiagge libere facilmente raggiungibili e di conseguenza sovraffollate, e spiagge difficili da raggiungere da terra dove c’è pochissima gente. Vogliamo consentire l’accesso anche a queste spiagge e dotarle dei servizi necessari. Questa mattina, inoltre, ho potuto constatare con i miei occhi quanto è limpida l’acqua del mare di Capaccio Paestum. Ringrazio infinitamente il comandante Florio per la disponibilità di oggi e per la collaborazione che quotidianamente offre al sindaco e all’amministrazione comunale di Capaccio Paestum per la salvaguardia e la valorizzazione dei nostri 12 chilometri di costa. Abbiamo potuto verificare come per la pineta negli anni sia stato completamente disatteso qualsiasi progetto e opera di manutenzione. La pineta si trova a livelli di criticità assoluta, circa 2500 alberi sono secchi. L’amministrazione Voza, per la prima volta, ha iniziato un progetto per lo sfoltimento e la pulizia della pineta, in collaborazione con enti e organi sovra comunali, attraverso il quale sarà possibile anche individuare eventuali responsabilità relative allo stato in cui oggi si trova questo nostro polmone verde».

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro