Parco: è toto presidente

Infante viaggi

A Vallo della Lucania è partito il toto presedente per l’assegnazione del massimo incarico del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Dopo la proroga di un anno che ha ricevuto Amilcare Troiano nel 2013, il prossimo febbraio sarà rinnovato l’intero consiglio di amministrazione, ad eccezione del direttore De Vita.

A nominare il presidente provvederà un decreto del ministero dell’Ambiente, d’intesa con il presidente della Regione Campania.

È chiaro che la questione è politica. Il ministro Andrea Orlando è membro del Partito democratico e i suoi trascorsi politici lo ricollocano presso l’allora Partico comunista italiano. Il presidente della Regione Campania, viceversa, è del centrodestra. Sempre legato ai socialisti italiani fino alla fondazione del Popolo della Libertà nel 2009 che lo ha visto tra i fondatori.

  • Vea ricambi Bellizzi

All’interno del centro destra locale si richiede continuità con Troiano, e negli ultimi giorni si sta facendo avanti Carmelo Conte, ex ministro del Psi e attuale presidente della Fondazione Alario.

Nel centro sinistra, invece, lo scenario è ancora in alto mare e le ultime vicende legate all’elezione del presidente della comunità del Parco, poltrona ancora da assegnare, non mettono in evidenza un’unità di intenti all’interno dell’area Pd. 

  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur