Camerota, ulivi secolari e piante rare: i giardini dell’Happy Village trionfano al concorso ‘Comuni fioriti’

A Marina di Camerota, in uno dei punti più belli della costiera cilentana, si nasconde un giardino che per la giuria di esperti del concorso nazionale ‘Comuni fioriti’ è tra i più curati e suggestivi d’Italia. Tant’è che è stato premiato a Bologna con tre fiori. E’ il giardino incantato dell’Happy Village, in località Arconte, a pochi metri dal mare a Camerota, a stregare tutti. Qui la natura si è sbizzarrita: un parco botanico con scultorei olivi secolari, macchia mediterranea e innumerevoli specie di piante e fiori, tra i quali anche la primula palinuri, simbolo del Parco del Cilento. Il concorso  è organizzato dall’Asproflor in collaborazione con l’Atl distretto turistico dei laghi e la consulenza dello studio Urbafor. Questa iniziativa di marketing turistico – ambientale è adottata con successo ormai da decenni da molti paesi: sono oggi infatti circa 25mila le città e i villaggi che partecipano in Europa a concorsi di fioritura, con importanti ricadute sulla qualità della vita e sull’immagine turistica. Alla premiazione all’Eima di Bologna erano presenti la proloco Camerota con il presidente Luigi Del Gaudio e il sindaco Antonio Romano. L’allestimento realizzato dal villaggio Happy Villagge è stato premiato con 500.00 euro, che la struttuta ha scelto di devolvere alle città alluvionate. Un risultato significativo non solo per la struttura ma anche per il territorio, camerotano e cilentano. 

©Riproduzione riservata