Cilento, il Parco vieta l’uso dei pesticidi

0
13

Vietato l’uso dei prodotti chimici di sintesi in agricoltura nel territorio ricadente nel perimetro del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. L’unica eccezione ammessa riguarda i prodotti per le coltivazioni biologiche o integrate. L’ente ha invitato tutti i sindaci dei comuni del Parco ad adottare analoghi provvedimenti di divieto di utilizzo di pesticidi. Chiesto anche alla Regione Campania che, nell’attuazione delle azioni di propria competenza, non autorizzi l’utilizzo di sostanze chimiche presenti in agricoltura. La finalità della disposizione è di ridurre i rischi e gli impatti sulla salute umana, sull’ambiente e la biodiversità e promuovere l’applicazione della difesa integrata e di approcci alternativi o metodi non chimici. «Nell’area del Parco – si legge nel documento approvato – vi sono 28 siti di importanza comunitari e 8 zone di protezione speciale, che vanno particolarmente protetti dall’impiego di prodotti che, come è stato riscontrato, hanno effetti negativi sulla fauna». Da qui, la decisione di procedere con il provvedimento.

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here