Cilento, rumeno senza fissa dimora trova portafogli e lo consegna ai carabinieri

0
19

Rumeno e senza fissa dimora restituisce portafogli contenente 605 euro, oltre agli effetti personali. Protagonista Balint Mihav, che ha consegnato tutto alla stazione dei carabinieri di Agropoli. Il portafogli con il suo contenuto è stato restituito al proprietario, che ha ringraziato Balint per il suo gesto di onestà. «Quando gli ho chiesto – racconta l’avvocato Giovanni Basile a Voce di Strada – come mai li avesse restituiti, mi ha risposto che aveva già tutto. Mi ha fatto piacere fare la sua conoscenza presso il minimarket di Domenico Amato. Molto spesso i rumeni occupano ampi spazi negativi nelle cronache giornalistiche. Questo caso dovrebbe avere lo stesso spazio. Non è una questione di nazionalità. Il mondo si divide in persone perbene e delinquenti. Il rispetto delle regole, il senso di appartenenza e l’integrazione devono essere i principi di riferimento. Ogni tanto si legge che l’Italia ha bisogno di centinaia di magliaia di immigrati ogni anno. Penso che l’Italia abbia bisogno solo di persone perbene che rispettino le Leggi. Nel caso degli stranieri la prima tra tutte, è quella sull’immigrazione regolare. Il portafogli ed il suo contenuto sono stati restituiti al proprietario Filippo Migliaro che ha rintracciato Mihav e si è disobbligato con lui. Ci siamo ripromessi di prenderci una pizza tutti assieme».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here