Squadra di calcio e pallavolo non pagavano le tasse: fermate dalla Finanza

Frodi e irregolarità nella gestione di enti no profit sono state scoperte dalla brigata di Maratea della guardia di Finanza. In particolare è stato accertato che tre associazioni sportive dilettantistiche hanno occultato al Fisco, in totale, 300 mila euro di ricavi, con un’evasione di Iva pari a circa 90 mila euro. In particolare, tra le tre società sportive scoperte dalle fiamme Gialle di Maratea figura anche una società di pallavolo del Vallo di Diano, ma con sede a Maratea. Probabilmente la scelta della sede legale in Basilicata è stato un tentativo, vano, di sfuggire ai controlli fiscali.

Il rappresentante legale dell’asd valdianese avrebbe fatto ricorso ad alcuni espedienti per mantenere basso il volume degli affari e beneficiare così delle agevolazioni fiscali previste per gli enti no profit. Le altre due associazioni coinvolte nei controlli sono una scuola di ballo di Maratea e un’Asd che promuove attività ciclistica a Rivello. Sono scattate così le segnalazioni all’autorità giudiziaria per reati in materia tributaria.

©Riproduzione riservata