Coldiretti: è boom agriturismi per olandesi e australiani. Camera di commercio rilancia ‘Premio Cilento’

Infante viaggi

Cresce la voglia di agriturismo nei turisti stranieri che visitano il Cilento. Le strutture che suscitano maggiore interesse offrono ristorazione a chilometri zero, ma anche escursioni e visite alle aziende agricole. È quanto emerso nella prima giornata di contrattazioni del TTI di Rimini a cui stanno partecipando la Camera di commercio di Salerno e Coldiretti.

I buyers più interessati all’offerta salernitana arrivano dai Paesi Bassi, dal Belgio, dal Brasile e dalla Russia. La zona più richiesta resta la Costiera Amalfitana soprattutto dai turisti russi, indiani e brasiliani che rappresentano un target di vacanzieri benestanti e amanti del lusso ma molto gettonato in TTI è stato anche il Cilento soprattutto dai buyers del nord Europa, Canada e Australia che iniziano ad affacciarsi con interesse ai nostri mercati. Richieste sono arrivate, a Rimini, anche dagli inglesi, particolarmente interessati al segmento delle Country House.

«Registriamo un forte intesse da parte degli operatori – osserva il presidente provinciale di Coldiretti Salerno, Vittorio Sangiorgio – nel panorama dell’offerta turistica salernitana quello dell’agriturismo rappresenta un segmento sempre più rilevante grazie al crescente interesse da parte dei turisti per i prodotti e la cucina del territorio che orientano spesso la scelta verso il soggiorno di vacanza rurale. È però fondamentale remare tutti nella stessa direzione e scongiurare la frammentazione istituzionale tra i vari enti».

  • Vea ricambi Bellizzi

Per sostenere la crescita turistica provinciale, il presidente della Camera di commercio di Salerno, Guido Arzano, ha annunciato a Rimini il rilancio del Premio giornalistico Cilento, manifestazione lanciata nei primi anni novanta, ideata da Massimo Bartolomei. «Il premio – ha spiegato a Rimini, in conferenza stampa il presidente Arzano – sarà assegnato ad articoli in lingua italiana e straniera pubblicati su quotidiani e testate che abbiano per argomento la valorizzazione del Cilento e delle sue molteplici peculiarità. Parallelamente, rafforzeremo anche il Premio letterario Positano per far si che vi sia una crescita complessiva ed omogenea dell’immagine turistica e promozionale della provincia di Salerno».

©Riproduzione riservata

  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur