Centola, finanziati 5 progetti per la messa in sicurezza delle scuole e per il recupero del Castello medievale di San Severino

24
Infante viaggi

Quattro milioni e 500mila euro per la messa in sicurezza e l’adeguamento sismico degli edifici scolastici di Centola, Foria (due strutture) e Palinuro. E 797mila euro per il recupero del Castello medievale di San Severino. Sono i cinque progetti che i Ministeri dell’Interno e dell’Economia e delle Finanze hanno finanziato in questi giorni al Comune di Centola. “Cinque progetti finanziati in un colpo solo – spiega soddisfatto il sindaco Carmelo Stanziola – Un risultato importante per il nostro Comune che dimostra l’impegno che in questi mesi è stato messo in campo dall’amministrazione  e dagli uffici. La sicurezza nelle scuole, la creazione di strutture adeguate per i ragazzi sono stati da sempre una priorità per tutti noi. Finalmente con questi finanziamenti potremo restituire alla comunità ed in particolar modo agli studenti, edifici scolastici sicuri e accoglienti”.

Buone notizie anche per il Castello di San Severino. “Sul borgo medievale di San Severino – continua Stanziola – daremo nuovamente vita allo straordinario castello che sovrasta le gole del Mingardo. Diventerà un luogo da visitare e da valorizzare, tappa obbligatoria per i turisti diretti lungo la costa. Sono convinto, oggi più che mai, che siamo sulla strada giusta. Il Comune di Centola nel giro di pochi mesi acquisterà ancora maggiore prestigio sui canali turistici nazionali ed internazionali”. Poi un ringraziamento agli uffici comunali. “In questi anni abbiamo investito molto sull’organizzazione degli uffici dell’Ente – conclude Stanziola – in qualche occasione ci siamo beccati anche delle critiche, oggi però abbiamo degli uffici efficienti, operativi e in rete tra loro. Sono orgoglioso del loro lavoro. Stiamo finalmente iniziando a raccogliere ottimi frutti”.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl