Rogo discarica nel Cilento, videosorveglianza ko: responsabili non possono essere presi

I presunti responsabili che avrebbero appiccato fuoco alla spazzatura e ai rami secchi nell’isola ecologica di Agropoli non possono essere acciuffati dalle forze dell’ordine. Il motivo? Il sistema di videosorveglianza non funziona. L’incendio è divampato ieri intorno alle 17 nella discarica in via Bolivar. Lungo la strada parallela al lungomare San Marco, una puzza di materiale plastico e una nube di fumo nero ha invaso la strada. Chi abita nelle vicinanze è stato costretto a barricarsi in casa chiudendo ogni spiraglio con l’esterno. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Vallo della Lucania, che hanno provveduto a domare le fiamme, e la polizia municipale di Agropoli. 

©Riproduzione riservata