Ascea: pericolo mareggiata per le tartarughine, spostato il nido

Troppo vicino al mare, per questo la decisione di spostare il nido a 30 metri dal mare. La Caretta caretta, durante la notte tra venerdì 17 luglio e sabato 18 luglio, ha scelto le spiagge della scogliera di Ascea Marina per nidificare precisamente tra il ‘Bahia beach club’ e il lido ‘Scirocco’. A scoprire il lieto evento è stato un ragazzo del posto che ha notato la tartaruga in spiaggia mentre nidificava, quindi il giovane ha recintato l’area e allertato la capitaneria. Il problema, però, consiste nella vicinanza del nido al mare e quindi nel pericolo mareggiate. Così il personale della stazione zoologica anton dohrn ha deciso di spostare il nido verso l’interno distanziandolo di 30 metri rispetto alla riva del mare. Durante il trasferimento sono state contate 86 uova di tartarughe. Dopo aver spostato le uova sono stati posizionati sensori per monitorare la temperatura per tutto il periodo di incubazione e una rete di protezione per proteggere il nido dai predatori.
Di seguito le foto della delicata operazione