• Home
  • Politica
  • Capaccio Paestum entra nel Distretto turistico Cilento Blu

Capaccio Paestum entra nel Distretto turistico Cilento Blu

di Biagio Cafaro

Il Comune di Capaccio Paestum è entrato a far parte del Distretto turistico ‘Cilento Blu’. Aderire al distretto turistico è una grande occasione: il perché verrà spiegato giovedì 20 febbraio, alle 18.30, presso il Savoy Beach Hotel, nel corso di un incontro organizzato dall’amministrazione comunale per presentare il distretto alle imprese del territorio. Il distretto costituisce zona a burocrazia zero, contempla sportelli unici di coordinamento delle attività, semplifica le procedure per i pontili e gli approdi turistici, prevede agevolazioni in materia amministrativa e finanziaria.

La finalità del distretto è di promuovere, mediante una organizzazione comune, lo sviluppo socio–economico e turistico del territorio del Cilento individuato come territorio di tutti i comuni che hanno aderito al distretto. Tra le attività previste: sostenere i processi di aggregazione e d’integrazione tra le imprese, coordinare ed integrare i diversi interventi intersettoriali ed infrastrutturali necessari alla qualificazione ed alla specializzazione dell’offerta turistica del distretto, promuovere l’adesione al distretto delle imprese della filiera turistica, coordinare ed integrare i diversi interventi intersettoriali ed infrastrutturali necessari alla qualificazione ed alla specializzazione dell’offerta turistica del distretto, promuovere l’adesione al distretto delle imprese della filiera turistica, identificare, gestire, tutelare e promuovere il marchio e l’immagine del distretto turistico Cilento Costa Blu, creare filiere produttive legate al prodotto turistico e curarne il funzionamento, elaborare un piano strategico di sviluppo per il distretto, in seguito al suo riconoscimento, ed interloquire con Regione, Governo e Comunità Europea per la divulgazione delle proprie strategie di valorizzazione del territorio.

«Mi auguro che gli imprenditori turistici di Capaccio Paestum accolgano il nostro invito a partecipare all’incontro di presentazione di domani. – affermano il sindaco Italo Voza e l’assessore al Turismo Vincenzo Di Lucia – L’adesione al distretto turistico Cilento Costa Blu è una grande occasione perché il nostro territorio entra a far parte di un sistema che corrisponde ad uno dei territori più belli d’Italia. Ma non solo: aderire al distretto vuol dire aprirsi a nuove opportunità di finanziamento, accorciare i tempi della burocrazia e poter puntare seriamente allo sviluppo turistico della nostra città».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019