• Home
  • Politica
  • Il mostro di San Giovanni a Piro, giovedì la manifestazione per l’abbattimento dell’antenna telefonica

Il mostro di San Giovanni a Piro, giovedì la manifestazione per l’abbattimento dell’antenna telefonica

di Biagio Cafaro

Giovedì 20 febbraio alle ore 15.30 a San Giovanni a Piro si terrà una manifestazione di protesta contro l’antenna telefonica nel centro del paese. Il concentramento si terrà il località Ponte, presso l’antenna. Il corteo si diramerà per le vie del paese. L’arrivo è previsto a piazza del Municipio dove ci saranno tratte le conclusioni.

«La salute non è merce di scambio. Quando abbiamo fatto la battaglia contro l’antenna Wind a Scario abbiamo ottenuto una precisa disposizione del direttore del dipartimento di prevenzione dell’Asl Salerno, che oggi è diventato anche Direttore Sanitario del distretto di Sapri». Sono le parole che si leggono sulla locandina del comitato Salute Pubblica.

«La prescrizione non ammette proroghe o rinvii – continua il comitato – “nelle more del piano comunale per la telefonia mobile è nostro dovere, in applicazione del principio di precauzione, ribadire che i ripetitori devono essere collocati a debita distanza da scuole, asili e luoghi di cura”. Aiutateci ad abbattere il mostro che incombe sul capoluogo e attenta, in permanenza, alla salute dei bambini che frequentano, a 50 metri dall’antenna, la scuola elementare».

Durante la manifestazione interverranno Patrizia Cetrangolo del comitato Salute pubblica, la dirigente scolastica Maria de Biase, Peppino Di Fluri del dipartimento di prevenzione Asl Salerno, il direttore del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni Angelo De Vita, il professore di campi elettromagnetici dell’università di Salerno Francesco D’Agostino e il presidente del comitato Salute pubblica Franco Maldonato.

Servizio Rai Del caso ne ha trattato anche la Rai che ha effettuato le riprese sabato 15 febbraio. Questa mattina è andato in onda il servizio di Enrico Deuringer su Rai 3, durante ‘Buongiorno Regione’ nella rubrica di approfondimento ‘Ditelo al Tgr’: «E’ ormai considerata il mostro di San Giovanni a Piro l’antenna telefonica da abbattere a San Giovanni a Piro. Sono stati registrati solo nella località Ponte, quella dell’antenna per l’appunto, 35 casi di neoplasie anche cranioencefaliche provocate sembra dalle ombre elettromagnetiche dall’impianto», inizia il servizio.

Il Video

©

Twitter @BiagioCafaro

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019