Tribunale Sala, Pica: «Ennesima mortificazione per il Vallo di Diano»

Infante viaggi

«Per dovuto rispetto al mio territorio e ai miei concittadini penso sia utile una fase di profonda riflessione. Continuerò ad onorare il mandato affidatomi dal corpo elettorale nell’esclusivo interesse delle popolazioni salernitane con assoluto spirito di servizio e senza calcoli personali a differenza di chi continua ad ignorare e mortificare le necessità vere delle comunità locali».

Così, in una nota inviata al segretario nazionale del Pd Guglielmo Epifani, ai vertici provinciali e regionali e al presidente del consiglio Enrico Letta, il consigliere regionale Donato Pica denuncia la scarsa solidarietà ricevuta dal proprio partito a seguito delle note vicende relative alla soppressione del tribunale di Sala Consilina.

  • Vea ricambi Bellizzi

«Debbo purtroppo constatare – continua Pica – l’ennesima mortificazione subita dal Vallo di Diano. Le battaglie si possono vincere o perdere, ma bisogna almeno combatterle. Fatta qualche debita eccezione, le solidarietà ricevute sono state deboli e insufficienti. Eppure, tutti speravano che con il governo Letta la musica sarebbe cambiata. Così non è stato e abbiamo assistito al solito raggiro basato su banali e generiche motivazioni. Così come non ho fatto sconti al mio partito – conclude Pica – vorrei sapere il motivo per cui il governatore della Regione Campania non abbia adottato, a difesa del nostro tribunale e dell’intero Vallo di Diano, lo stesso comportamento del governatore della Regione Basilicata, Vito De Filippo, che si è speso e si sta ancora spendendo per la difesa del tribunale di Melfi».

  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur