Pisiciotta: il 23 settembre saranno liberate 15 tartarughe Caretta caretta

Infante viaggi

Venerdì 23 settembre 2011 alle ore 12,00 a Pisciotta, in  località Gabella, saranno liberati 15 esemplari di tartarughe marine Caretta caretta.

Crudelia, la più vivace e matura, è stata prescelta per proseguire gli studi sul monitoraggio degli spostamenti di Caretta caretta nel Mediterraneo. Pertanto essa sarà dotata di trasmettitore satellitare messo a disposizione dalla Regione Campania Assessorato all’Ecologia e Tutela dell’Ambiente – A.G.C. 05, Settore Ecologia, apparecchio in grado di segnalare al sistema satellitare ambientale ARGOS  i movimenti dell’animale durante la sua navigazione al fine di identificarne la rotta. Collegandosi al sito: seaturtle.org-satellite tracking si potrà conoscere ogni giorno la rotta della nostra tartaruga.

Crudelia è una femmina adulta, matura per la riproduzione, proviene dal litorale Domitio, ha un peso di 60 Kg, è lunga 75 cm. È stata ricoverata a giugno 2011presso il centro di recupero, terapia e riabilitazione della Stazione Zoologica A. Dohrn di Napoli ed è pronta a ritornare in mare. Per tutti gli esemplari, che saranno liberati il 23 settembre, è stato necessario il ricovero presso il centro principalmente per ingestione di PLASTICA.

  • Vea ricambi Bellizzi

A salutare Crudelia e i suoi amici Silvio, Ron, Alluvione, Vivara, FU, Giuseppina, Tina, Alone, Faraway, Scaricata, Nick, Eugenio, Pontina, Ulisse2 ci sarà la comunità di Pisciotta con le istituzioni, i cittadini residenti e i suoi ospiti. 

Questa settimana dovrebbe essere liberata anche un altra tartaruga, quella ritrovata a fine giungo da un pescatore di Acciaroli. Fu battezzata col nome di “Angela”. E’ stata curata a  Napoli presso l’Acquario “Anton Dohrn” e adesso si può liberare perchè guarita.

  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur