Cilento, spaventa e terrorizza la ex convivente: 42enne finisce in manette

Infante viaggi

E’ finito in manette G.N.C. 42 anni, nato in Romania e residente ad Ascea, per essersi reso responsabile di aver compiuto atti persecutori nei confronti della di lui ex convivente, generando in lei un permanente stato di ansia e di paura. Ad eseguire l’arresto sono stati i carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania, diretti dal tenente Malgieri Mennato, coordinati dalla procura della Repubblica di Vallo della Lucania, che venerdì hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione  della custodia cautelare in carcere. Le indagini, condotte dai carabinieri della stazione di Vallo della Lucania, hanno permesso  di chiarire che l’uomo, durante e alla fine della relazione sentimentale con la dona, aveva continuato a molestarla con pedinamenti, minacce e aggressioni. L’arrestato dopo le formalità di rito è stato portato presso la casa circondariale  di Vallo della Lucania a  disposizione dell’autorità giudiziaria.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur