Cilento, nasce il Gect Dieta Med

Con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea del 7 ottobre 2017,  nasce il Gruppo di Cooperazione Territoriale Dieta Med che a partire dalla firma Italia-Grecia, riunirà tutte le Comunità Emblematiche della Dieta mediterranea riconosciuta dall’Unesco Patrimonio Immateriale Culturale dell’Umanità. Soddisfatti, lo annunciano il sindaco Stefano Pisani e il direttore Domenico Nicoletti che da anni portano avanti questa iniziativa in attuazione dell’impegno dell’11 febbraio 2011 a Pollica quando alla presenza del ministro delle Politiche Agricole in occasione della prima celebrazione internazionale del riconoscimento dato dall’Unesco, le quattro comunità emblematiche individuate nei rispettivi Stati Parte: Cilento Pollica (Italia), Sorìa (Spagna), Koron (Grecia) e Chefchaouen (Marocco) riconoscono al Comune di Pollica la istituzione del Centro studi internazionale “Dieta Mediterranea” che viene dedicato alla memoria del Sindaco “Angelo Vassallo” con sede in palazzo Capano di Pollica.

Nelle successive riunioni della rete delle comunità emblematiche il riconoscimento fu confermato ed ampliato alle comunità di Cipro, Croazia, Portogallo, che condivisero la proposta di costituzione di un Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale Gect approvando statuto e convenzione. Il Gect è un nuovo strumento giuridico europeo che consente ad autorità regionali e locali appartenenti a Stati diversi di istituire dei gruppi di cooperazione aventi personalità giuridica. È stato introdotto con il regolamento 1082/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio del 5 luglio 2006. Firmato presso la Regione Campania il Gect Dieta Med è strumento operativo approvato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con apposito DPCM e ratificato dall’UE che ne privilegia il carattere operativo e propositivo sulle politiche di coesione, Fers e Fse per la cooperazione trasnazionale.

Il Gect è lo strumento operativo del Centro Studi Internazionale Dieta Mediterranea “Angelo Vassallo” con sede in Palazzo Capano a Pollica e si occuperà di Cooperazione Trasnazionale di ricerca e innovazione per diffondere la cultura della dieta mediterranea nel mondo.

©Riproduzione riservata