• Home
  • Cronaca
  • Il premio Camillo Cavour ad Angelo Vassallo. Napolitano: “Un uomo integro e onesto”

Il premio Camillo Cavour ad Angelo Vassallo. Napolitano: “Un uomo integro e onesto”

di Biagio Cafaro

Il premio “Camillo Cavour” 2011 è andato ad Angelo Vassallo, il sindaco di Pollica ucciso il 5 settembre 2010. Ad onorare il riconoscimento, anche il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che ha inviato al presidente dell’associazione “Amici della fondazione Cavour” il seguente messaggio: “Con questo prestigioso riconoscimento si rinnova l’impegno a custodire la memoria di un uomo ‘integro e onesto’ che, come ho gia’ avuto modo di ricordare, ha saputo interpretare con altissimo senso di responsabilita’ il suo ruolo di rappresentante della istituzione piu’ vicina ai cittadini”.

“Nella certezza – continua Napolitano nella lettera – che questa iniziativa potrà offrire, soprattutto alle giovani generazioni, l’occasione per meglio comprendere le ragioni della generosa testimonianza civile e morale di Angelo Vassallo invio a lei, ai famigliari, ai promotori e a tutti i presenti le espressioni della mia ideale vicinanza”.

Presente il sindaco di Torino Piero Fassino che incontrando la famiglia di Vassallo e l’attuale sindaco di Pollica ha detto: “Il sacrificio di Angelo Vassallo non deve essere dimenticato. La lotta per affermare il rispetto della legalità è una priorità e le istituzioni hanno il dovere morale e politico di condurla con rigore ogni giorno”.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019