• Home
  • Sport
  • Novi Velia, vittoria play-off. Tre punti sofferti ma fondamentali contro il Futani, decide Mastrogiovanni

Novi Velia, vittoria play-off. Tre punti sofferti ma fondamentali contro il Futani, decide Mastrogiovanni

di Orlando Romanelli

Una vittoria cercata, voluta e alla fine ottenuta con i denti, con il cuore e la grinta. Tre punti che permettono al Novi Velia, in un solo colpo,  di staccare il Futani, fino alla partita a pari punti in classifica, di superare l’Acciaroli, sconfitto sabato incredibilmente nel derby con l’Acquavella, e piazzarsi al secondo posto dietro ad un ormai inarrivabile Cicerale.

Partenza sprint degli ospiti Il sole cocente e una nutrita cornice di pubblico offre ingredienti ad un match di per sé importantissimo che potrebbe decidere la stagione delle due formazioni. Il Novi Velia ha il vantaggio di giocare in casa e di vendicare la sonora sconfitta patita all’andata. Ma è il Futani a partire meglio nella prima parte della gara e a sfiorare più volte il vantaggio. In un paio di occasioni ottimi gli interventi dei difensori e di Ponzo. Il primo di Tortorella a recuperare l’avversario e a impedirgli il tiro dopo un fuorigioco sbagliato dalla retroguardia novese. Poi l’intervento di Iannuzzi G. che si immola su una conclusione a colpo sicuro dal limite dell’area di Scanniello. In un’altra, ottima l’opposizione di Ponzo su una ottima giocata dell’ala sinistra del Futani. Il Novi Velia sente la pressione del match e si limita ad emarginare le sortite offensive del Futani. Punge in un paio di occasioni. Nella prima Mastrogiovanni è bravo a dialogare sulla sinistra con De Bernardo e a concludere ciabattando verso la porta ospite. Nella seconda, ancora  Mastrogiovanni conclude troppo centrale dal limite dopo una buona percussione di Ogliaruso. Il Futani è padrone del centrocampo ma non riesce a concretizzare le varie occasioni capitategli. Nella prima frazione la paura di perdere e il caldo compromettono la prestazione del Novi Velia che per fortuna e bravura non subisce reti andando al riposo sullo 0-0.

Ripresa più emozionante La seconda frazione di gioco si apre come si era conclusa la prima. Il Futani è più aggressivo e cerca il goal del vantaggio. Non trovandolo grazie ad un prodigioso intervento di Ponzo al 50’ sulla insidiosa conclusione di Scarpa. Ma il Novi Velia si scuote. Inizia a fraseggiare maggiormente a centrocampo alzando il baricentro e trovando con più frequenza Mastrogiovanni. E’ proprio su un dialogo nello stretto tra Ogliaruso e Mastrogiovanni a far trovare quest’ultimo, dopo una corsa di 30 mt solo davanti al portiere e a superarlo, con un preciso piattone sinistro all’angolino. E’ passata un’ora di partita e alla prima vera occasione il Novi Velia passa. L’entusiasmo è alle stelle e la partita cambia volto. Il Novi Velia si scrolla la tensione di dosso e inizia a creare occasioni. La prima in mischia su calcio d’angolo con Ogliaruso. Bravo il portiere ospite a piegarsi e a respingere il pallone. La seconda con Mastrogiovanni che sfugge alla trappola del fuorigioco ma stanco, conclude debolmente. Il Futani è in bambola e si rende pericoloso soltanto su mischie provocate dalle lunghe e potenti rimesse in gioco con le mani di Scanniello. Il Novi chiude bene i varchi alle veloci punte del Futani e agisce di rimessa. Su una ripartenza crea la seconda migliore occasione della partita. Lancio in profondità ancora di Ogliaruso per Di Palma, subentrato a Ricardo T., che si invola verso la porta avversaria. Dai 20 mt lascia partire un bolide che si stampa sulla traversa battendo per terra, dentro o fuori la porta non si saprà mai, e rientra in campo. L’arbitro fa giocare.

Finale al cardiopalma Il match si accende nella fase finale. Il Novi sfiora ancora il goal con bella azione di De Bernardo che crossa pescando in fuori gioco Sansone F.. Poi è il Futani a creare due grosse occasioni da goal. La prima con l’attaccante di destra che, ben liberato in area, conclude ma trova attento Ponzo sul proprio palo. Poi su uno svarione di Iannuzzi N., ottima la sua prova a dirigere la difesa, Scarpa solo davanti a Ponzo sparacchia alto la sua conclusione. Il Novi Velia arretra complice la stanchezza ma ancora in contropiede si rende pericoloso con una pregevole conclusione dal limite di Sansone F. che trova pronto il portiere ospite che vola all’incrocio a sventare il pericolo. I minuti scorrono e gli ultimi tre di recupero sono un continuo attendere da parte del Novi Velia il triplice fischio. Che arriva a sancire la vittoria fondamentale dei padroni di casa. Vittoria preziosa in vista play-off per il Novi Velia. Futani ridimensionato ma ancora vivo per questa fase finale del campionato. 

©                                                    

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019