Al via ‘Primo Cross dei Templi’ nella zona archeologica di Paestum

Domenica 23 febbraio, nella tenuta Salati nell’area archeologica di Paestum, si svolgerà il “Primo Cross dei Templi”. La manifestazione, indetta dalla Fidal Campania e organizzata dall’Asd Atletica Magna Graecia col patrocinio della città di Capaccio e in collaborazione con il consigliere delegato allo Sport Franco Sica, vale anche come prova unica del Campionato regionale individuali e di Società master e Campionato regionale individuali cadetti.

Per il secondo anno consecutivo, quindi, l’area archeologica di Paestum ospiterà tra le sue mura i più forti interpreti campani della specialità, che nelle diverse prove in programma si daranno battaglia sul suggestivo percorso di gara allestito dall’Asd Atletica Magna Graecia, per tagliare infine il traguardo dinanzi la maestosa cornice del Tempio di Nettuno.

«Gli atleti, gli accompagnatori ed i vertici regionali della Fidal sono rimasti incantati dallo scenario e dal percorso di gara predisposti per la manifestazione del 2013, e quindi ci è stato chiesto di organizzare anche quest’anno un nuovo evento che potesse coinvolgere gli appassionati e i praticanti campani di corsa campestre – ha dichiarato Erminio Carotenuto, presidente dell’Asd Atletica Magna Graecia – Forti della passione per questo sport che ci spinge ad impegnarci severamente per organizzare al meglio un evento di tale importanza, vogliamo far crescere sempre più questo manifestazione che abbiamo denominato Cross dei Templi proprio per far risaltare il magnifico scenario che la ospita, cercando di farla diventare un appuntamento fisso del calendario regionale e nazionale negli anni a venire».

«La zona archeologica di Paestum si conferma una delle location predilette dagli organizzatori di importanti eventi sportivi. – ha affermato il consigliere delegato Franco Sica – Siamo lieti di ospitare ancora una volta una gara della Fidal Campania e soprattutto di vedere nuovamente gli atleti correre all’interno delle antiche mura di Paestum». Il Cross dei Templi apre una quindici giorni di gare nella zona archeologica che proseguirà il 27 febbraio con finali provinciali di corsa campestre riservate alle scuole secondarie di primo e secondo grado, e si concluderà il 9 marzo con il campionato nazionale di corsa campestre.

©Riproduzione riservata