Tentano furto in un sexy shop a Sala Consilina, due 20enni denunciati

Hanno tentato di manomettere un distributore automatico di articoli erotici ad Atena Lucana, attraverso uno marchingegno elettronico costruito artigianalmente. In pratica lo strumento, detto jammer, e costituito da fili di rame avvolti a serpentina, altera le frequenze elettroniche permettendo di prendere gli articoli dal distributore senza inserire i soldi. A tentare il furto sono stati due ventenni del posto acciuffati dai carabinieri della stazione di Sala Consilina in flagranza di reato. I due infatti avevano già rubato degli articoli nei giorni scorsi e per questo una pattuglia stava tenendo sotto controllo il distributore. I ventenni sono stati denunciati dai militari nella tarda serata di giovedì, ora dovranno rispondere del reato di tentato furto davanti all’autorità giudiziaria di Lagonegro.

©Riproduzione riservata