• Home
  • Cronaca
  • Insediamento guardia costiera Capitello, minoranza a Iannicelli: «Calpestati principi di civile convivenza»

Insediamento guardia costiera Capitello, minoranza a Iannicelli: «Calpestati principi di civile convivenza»

di Marianna Vallone

Inaugurati, nella giornata di giovedì, sul porto di Policastro Bussentino e di Capitello, gli uffici marittimi della nuova delegazione di spiaggia della capitaneria di porto. Presenti al taglio del nastro nei due Comuni, il capitano di vascello Maurizio Trogu, comandante della capitaneria di porto di Salerno, il tenente di vascello Massimo Ruggiero, comandante della capitaneria di porto di Palinuro, e le amministrazioni comunali.

All’appello, però, mancava il gruppo di minoranza del Comune di Ispani che a mezzo stampa fa sapere il suo disappunto. «Ancora una volta sono stati calpestati i più elementari principi della civile convivenza escludendo dall’evento i consiglieri comunali di minoranza, ai quali non è pervenuta alcuna comunicazione in merito, né formale né informale. Facciamo poi umilmente osservare – tuona il gruppo – che tale atteggiamento, riguardante l’utilizzo di un bene dell’intera Comunità e non è quindi prerogativa di una parte, non solo lede i diritti di una parte della cittadinanza da noi rappresentata ma rischia allo stesso tempo di dare alla nostra mancata presenza un significato di dissenso assolutamente estraneo alla nostra volontà».

«Per questo  – sottolineano Avagliano, Caccamo, Lovisi e Pecorelli – abbiamo provveduto a rappresentare il nostro apprezzamento direttamente ai comandi della Guardia Costiera di Salerno e Palinuro, «una presenza qualificata – scrive il gruppo – che sul territorio comunale, arricchirà e tutelerà, oltre che gli interessi della società in genere, anche le esigenze specifiche della propria comunità municipale».

©

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019