I carabinieri della compagnia di Sapri festeggiano la patrona: celebrata la Virgo Fidelis a Morigerati (FOTO)

«La fedeltà di Maria è la stessa che caratterizza i carabinieri, si misura sul Vangelo, sull’eroica carità. A loro deve andare il nostro ringraziamento, perché continuamente sono vicino a chi ha bisogno del loro aiuto». Con queste parole il vescovo della diocesi Teggiano – Policastro, Antonio De Luca,  ha celebrato la messa in onore della Virgo Fidelis, patrona dell’arma dei carabinieri, venerdì pomeriggio a Morigerati. 

 Nel santuario di San Demetrio Martire erano presenti il capitano Emanuele Tamorri, comandante della compagnia di Sapri, il tenente della Guardia di finanza, Ciro Fanelli, il comandante della stazione di Casaletto Spartano, Antonino Campisi, i comandanti e carabinieri delle stazioni locali, i sindaci di Morigerati, Casaletto Spartano, Tortorella, Ispani e Caselle in Pittari e le pubbliche assistenze del territorio, tra le quali la protezione civile Gopi di Casaletto. «È bello vedere qui non solo i carabinieri – ha detto il sindaco Cono D’Elia – ma tutta la comunità locale e dei paesi vicini unita per celebrare un momento così importante per la nostra Arma. E’ un modo per tenere ancora più vicini il mondo delle forze dell’ordine ai cittadini».

Anche quest’anno la ricorrenza è stata celebrata in un comune della giurisdizione della compagnia di Sapri, continuando la tradizione della Virgo Fidelis itinerante, un’occasione per dimostrare come l’arma sia sempre vicina al cittadino e al servizio delle comunità. L’evento ha visto la partecipazione dell’intero territorio, che ha dimostrato affetto e vicinanza ai suoi carabinieri. Dopo la messa, il capitano Emanuele Tamorri, ha recitato la preghiera del Carabiniere e ha ringraziato i presenti, la comunità di Morigerati, gli amministratori, i parroci e quanti hanno permesso la riuscita dell’evento.

©Riproduzione riservata