La Fondazione Vassallo a Cellino San Marco per difendere gli ulivi

Si svolgerà sabato 21 novembre alle ore 18.30 presso la sala parrocchiale di via Montenegro a Cellino San Marco un incontro sul tema della difesa degli ulivi del Salento. Organizzata in sinergia dalla ‘Comunità Ellenica del Grande Salento’, l’associazione ‘Donne Mediterranee’, la Fondazione ‘Angelo Vassallo Sindaco Pescatore – sezione di San Vito dei Normanni’, il movimento ‘Greci di Puglia’ e il locale comitato ‘Difendiamo gli ulivi’, l’iniziativa vuole essere un contributo alla seria e responsabile informazione sulla Xylella e sarà l’occasione per la presentazione del libro-indagine ‘Xylella Report’ della giornalista Marilù Mastrogiovanni. La scrittrice è autrice anche del libro ‘Io non taccio; l’Italia dell’Informazione che da fastidio’, che il 7 novembre scorso ha ricevuto il premio Borsellino a Pescara.

Dopo i saluti di Don Cosimo Posi e del neoeletto sindaco Tonino De Luca, nel corso del dibattito coordinato da Iovannis Davillis, presidente della ‘Comunità Ellenica del Grande Salento’ e coordinatore regionale del movimento ‘Greci di Puglia’, interverranno: Simona Schirizi, rappresentante del comitato ‘Difendiamo gli ulivi’; Marina Suma, dell’associazione ‘Donne Mediterranee’; Luigi Russo, giornalista e sociologo; Sabrina Sansonetti, innovatrice sociale; Sergio Starace, filosofo; Lorenzo Caiolo, referente della Fondazione Vassallo per la sezione di San Vito dei Normanni.

«La scelta di Cellino San Marco – spiegano i promotori dell’evento – non è casuale. Il comune è stato commissariato per infiltrazioni mafiose, ora c’è una nuova amministrazione democraticamente eletta ed è notoriamente uno dei più importanti centri agricoli del Salento. Sarà un’occasione per riflettere anche sui temi della democrazia e della legalità». «La Fondazione Vassallo – aggiunge invece il presidente Dario Vassallo – è sempre con la gente, per la gente e per la difesa del territorio che è anche la difesa della nostra identità».

©Riproduzione riservata