• Home
  • Politica
  • Sindaco Del Medico replica agli attacchi: «D’Agostino e suoi scelgono il modello Fortunato ‘ancora calunnie e menzogne’»

Sindaco Del Medico replica agli attacchi: «D’Agostino e suoi scelgono il modello Fortunato ‘ancora calunnie e menzogne’»

di Marianna Vallone

«Con il disgustoso manifesto ‘Il danno e la beffa’, il gruppo Insieme per Sapri interviene per la prima volta nella annosa questione delle politiche sociali nell’ambito S9. Chi si attendeva una argomentazione di carattere politico-amministrativo, sarà rimasto deluso. La compagine dell’ex sindaco ha scelto, ancora una volta, la strada della menzogna e della calunnia per screditare l’operato dell’amministrazione». Replica così, senza usare mezze misure, il sindaco Del Medico alle accuse mosse dal gruppo d’opposizione Insieme per Sapri, sulla vicenda del piano di zona s9. «Seguendo la strada tracciata dal consigliere di Santa Marina, il gruppo di opposizione si è scagliato contro i professionisti e gli operatori della cooperativa “Ventidimare”, rea di esistere e di aver attivato, nel Comune di Camerota, una struttura residenziale madre-bambino (accoglie donne con bambini in condizione di grave disagio sociale) a servizio delle istituzioni dell’intero territorio regionale ed extra regionale. Dovrebbero solo vergognarsi – continua Del Medico nella nota di risposta – per il tentativo di squalificare persone stimate che con passione e competenza provano a costruire strumenti indispensabili per rispondere ai bisogni delle comunità. L’amministrazione comunale – conclude il sindaco – nel condannare il vile e calunnioso gesto, ribadisce la totale e ferma volontà di continuare nella lotta per un nuovo modello di politiche sociali, libero dalle squallide logiche rappresentate da chi si oppone, con questi metodi, al cambiamento».

©

Piano di zona Sapri, opposizione in un manifesto: «Il danno e la beffa»

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019