Il 23 giugno ad Agropoli la festa dell’Unitalsi con 500 ammalati e volontari campani

Infante viaggi

Spiaggia e mare senza barriere, almeno per un giorno, in una delle spiagge più belle della Campania. L’appuntamento, in programma domani 23 giugno nella struttura del lido Trentova ad Agropoli, è con la “Festa sulla spiaggia” organizzata dalla locale sottosezione Unitalsi. A vivere questa giornata di amicizia e allegria ci saranno anche le sottosezioni di Salerno, Battipaglia, Eboli, Torre Annunziata, Pompei, Napoli, Flegrea, Potenza e Muro Lucano, con circa 500 unitalsiani tra ammalati e volontari. Sarà presente, inoltre, una rappresentanza dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti di Salerno.

Ombrelloni e sdraio sono stati messi a disposizione dal lido Trentova, gestito dall’avvocato Antonio Coppola, con la collaborazione dell’intero staff. Il bagno con i ciambelloni gonfiabili è assicurato dalla Società italiana nuoto di salvamento, con il supporto degli scout del gruppo Agesci Agropoli I. Alle 12,30 la santa messa sarà celebrata sul lido dall’assistente ecclesiastico diocesano dell’Unitalsi don Bruno Lancuba. Interverrà anche il sindaco di Agropoli, Franco Alfieri, per salutare i partecipanti.

  • assicurazioni assitur

«Questa giornata di festa rappresenta la prova evidente di come anche le “barriere” costituite dalla sabbia e dal mare possano essere vinte con la buona volontà e ciò può essere di stimolo a superare le vere barriere quelle della testa e del cuore – spiega il presidente della sottosezione di Agropoli, Salvatore Guzzi – A renderla possibile sono i tanti che ci aiutano con generosità e che ringrazio. Sono il comune di Agropoli, l’Asl Salerno e la centrale operativa del 118 di Vallo della Lucania diretta da Giuseppe Basile, i carabinieri della compagnia di Agropoli, la polizia municipale, la capitaneria di porto di Agropoli, la società Agropoli servizi, il personale medico, la Croce rossa italiana di Agropoli e del Cilento, ristorante “Il vecchio mulino” di Giovanni Petrizzo, caseificio Di Lascio, panificio “Dolcezze del forno”, bibite e diversi di Moschillo Maria Teresa, pizzeria “Arca di Noè”, ortofrutta Migliaro, farmaceutici Rottapharm e Ganassini, farmacia Barlotti della dott.ssa Milillo, caffè Castorino, Gecaf Sammontana e tutti i volontari».

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro