• Home
  • Cronaca
  • Padula, congresso Pd annullato per «paura disordini». De Luca: «Si auspica incontro su aspetti nevralgici Vallo di Diano»

Padula, congresso Pd annullato per «paura disordini». De Luca: «Si auspica incontro su aspetti nevralgici Vallo di Diano»

di Marianna Vallone

«Si ringrazia il consigliere Pica per avere attentamente considerato l’invito di annullare l’incontro di Padula. Si auspica che in un futuro incontro pubblico con i cittadini del Vallo di Diano, da tenersi a Sala Consilina, si possa fare il punto della situazione, insieme al consigliere Pica, su alcuni aspetti nevralgici che riguardano il nostro territorio. Naturalmente, l’incontro sarà aperto a tutti i cittadini e a tutte le forze socialmente attive nel Vallo di Diano». Lo dichiara con una nota diffusa il cittadino Roberto De Luca, all’indomani della decisione, da parte del consigliere regionale Donato Pica, di annullare l’incontro del Pd previsto per lunedì sera all’hotel Certosa di Padula. «Era – aveva dichiarato Pica – una riunione interna sulle vicende congressuali del mio partito che non avrebbe avuto alcuna valenza pubblica. Ho preferito però chiedere di rinviare l’appuntamento per evitare ulteriori ed inutili strumentalizzazioni». Alla base del «timore di disordine» c’è la chiusura del tribunale di Sala Consilina e la volontà da parte di centinaia di cittadini di dichiarare guerra ai parlamentari del Vallo di Diano. «Colgo l’occasione – ha concluso però Pica nella nota – per ribadire che il mio impegno sul tribunale di Sala Consilina sarà sempre costante e profonderò ogni energia per rimarginare una ferita che è stata perpetrata ai danni dell’intero territorio del Vallo di Diano. Nei mesi scorsi ho prodotto tutta una serie di iniziative, di atti , di incontri per tentare di evitarne la chiusura e analogo è stato lo sforzo, insieme al Comitato e ai Cittadini, per scongiurare la realizzazione della Centrale elettrica di Montesano sulla Marcellana. La mia attività politica è e sarà sempre legata indissolubilmente al Territorio e ai Diritti dei cittadini».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019