Una cilentana alla direzione regionale di Legambiente Umbria

Infante viaggi

E’ Brigida Stanziola, cilentana di Celle di Bulgheria, la nuova direttrice di Legambiente Umbria. Dopo anni di attivismo all’interno dell’associazione nella regione che l’ha adottata fin dagli studi universitari, l’organizzazione regionale, che ha sede a Perugia, ha deciso di puntare su una figura giovane ma di provata esperienza. 

Stanziola, che ha continuato a coltivare i suoi rapporti con il Cilento e che si sente profondamente figlia di questa terra, in Umbria ha costruito le premesse per il suo futuro, impegnandosi nel lavoro come fondatrice e titolare insieme al compagno di un’azienda agricola, negli studi con riconosciuto impegno all’università e nella professione, occupandosi, da anni, di temi legati all’ecologia, con Legambiente, che l’hanno vista impegnata su dure battaglie con pragmatismo e disponibilità, dalla strada alle istituzioni. 

  • Assicurazioni Assitur

Con umiltà ha accolto questo inaspettato riconoscimento rivolgendo un pensiero alla sua amata famiglia ‘umbra’, al suo piccolo e al suo compagno e un commosso riconoscimento alla sua famiglia cilentana, orgogliosa degli sforzi, del coraggio e dell’impegno che questa giovane ha impiegato negli anni. Dal Cilento e anche da questa redazione giunga a lei un incoraggiamento per i gravosi compiti che la vedranno impegnata e un autentico sentimento di gioia per i riconoscimenti ottenuti.  

©Riproduzione riservata

Assicurazioni Assitur