Schianto mortale nella notte, suv travolge scooter: muore 42enne cilentano

Schianto mortale ieri in tarda serata lungo l’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria. Un centauro di 42 anni, nato in Germania ma residente da anni nel Cilento, è morto sul colpo. Inutili i soccorsi. Il corpo dilaniato è stato ritrovato in una pozza di sangue lungo la carreggiata direzione Sud. Secondo la ricostruzione degli agenti della polizia stradale, Cristian Villani, nel campo della preparazione del cantiere edile e sistemazione del terreno nato a Monaco di Baviera, si è fermato in un’area di sosta tra Pontecagnano e Pontecagnano Sud. Era diretto a Pollica, dove viveva nella frazione di Pioppi insieme alla sua famiglia. E’ uscito dalla piazzola senza rendersi conto che un’automobile di grossa cilindrata stava sopraggiungendo a velocità molto elevata nella stessa direzione. Il suv, un Volkswagen Touareg, lo ha travolto e ucciso sul colpo. L’impatto è stato molto violento e non ha lasciato scampo al centauro. Inutili i tentativi di soccorso da parte dei sanitari del Vopi giunti sul posto a bordo di un’ambulanza allertati dal conducente dell’automobile. Il corpo di Cristian Villani giaceva privo di vita sull’asfalto. Il conducente del suv era sotto choc. Sul posto, poco dopo l’arrivo dell’ambulanza, sono giunti gli agenti della polizia stradale per i rilievi del caso. E’ stato avvertito il pm di turno che, dopo un primo esame esterno del cadavere, ha disposto il suo trasferimento all’ospedale di Battipaglia. La notizia della tragedia è giunta a Pollica nella tarda serata di ieri: i familiari del 42enne hanno quindi raggiunto l’ospedale Santa Maria della Speranza. I mezzi coinvolti nell’incidente sono stati sequestrati. Nelle prossime ore il magistrato dovrà fissare o meno l’autopsia, in attesa che questa mattina giunga in procura il rapporto completo della Polstrada su quanto accaduto e sulla dinamica dei fatti. 

©Riproduzione riservata