Picchia una donna al cimitero poi scappa: fermato e denunciato

L’ha picchiata selvaggiamente e poi si è dato alla fuga. L’episodio è avvenuto sabato mattina al cimitero di San Rufo, cittadina del Vallo di Diano. Un giovane di 32 anni di origini ghanesi è stato denunciato dai carabinieri della compagnia di Sala Consilina, diretti dal tenente Davide Acquaviva, per lesioni e danneggiamento ai danni di una anziana signora. L’extracomunitario, in stato di alterazione psicofisica, ha incrociato l’anziana donna, una 80enne del posto, picchiandola e provocandole contusioni alle gambe e un trauma alla testa. Non contento ha sferrato un calcio al paraurti dell’auto della figlia della vittima che aveva assistito all’evento. Poi è scappato. Immediato l’intervento dei carabinieri della stazione di Polla che si sono messi sulle tracce del malvivente estendendo le ricerche in tutta l’area del Vallo di Diano. Lo hanno poi rintracciato in una cappella del cimitero dove si era nascosto. Il 32enne è stato identificato e denunciato.  

©Riproduzione riservata