Molestò figliastra quattordicenne, patrigno finisce dietro le sbarre

Infante viaggi

Circa un mese fa l’accusa di molestie sessuali nei confronti della figliastra 14enne, ora i carabinieri della stazione di Capaccio coordinati dal tenente Serafino Palumbo hanno scoperto nuove violazioni compiute dall’uomo (C.B. di professione operaio). Il 57enne, quindi, è stato arrestato e condotto al carcere di Fuorni.

Parliamo di una vicenda che fece molto scalpore nella cittadina. L’uomo, residente in contrada Laura, esercitava attenzioni di tipo sessuale nei confronti ragazzina da circa due anni. La minorenne però stanca dei continui soprusi decise di raccontare tutto alla madre che, immediatamente, si recò dalle forze dell’ordine.

  • Vea ricambi Bellizzi

I carabinieri di Capaccio avviarono subito indagini sulla vicenda e in meno di 48 ore riuscirono a raccogliere materiale tale da inchiodare il patrigno orco che fu subito arrestato. Adesso un nuovo capitolo della vicenda. Sembrerebbe, infatti, che l’uomo minacciasse di continuo la donna nel tentativo di farla ritrattare. Per cui sia alla piccola, sia alla madre che all’altro figlio, anch’egli minorenne sarebbe stato trovato altro alloggio per maggior sicurezza grazie all’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Capaccio diretto da Rossana Barretta che si attivò già allora per trovare una sistemazione alla famiglia.

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur