• Home
  • Turismo
  • “Il Mese dell’Agriturismo”. Percorsi Guidati tra arte cultura ed Antiche Tradizioni

“Il Mese dell’Agriturismo”. Percorsi Guidati tra arte cultura ed Antiche Tradizioni

di Lucia Cariello

Scoprire i sapori, gli odori della tradizione contadina, tra arte, cultura e territorio.

A renderlo possibile la Confederazione italiana agricoltori e l’associazione agrituristica “Turismo Verde”, in collaborazione con la Camera di commercio di Salerno.

È su queste basi che continua sino al 9 ottobre “Il mese dell’Agriturismo”.

Obiettivo: far conoscere i principali processi di produzione delle tipicità locali offrendo specifici percorsi guidati.

Vino, olio, ortofrutta, zootecnia e agricoltura biologica sono realtà che contraddistinguono le produzioni agricole divenendo per tal ragione i protagonisti dell’iniziativa.

Contestualmente vengono offerti percorsi guidati specifici in virtù dei quali scoprire le meraviglie storico artistiche ed archeologiche del territorio cilentano.

Nel merito: i Templi di Paestum, Velia e l’intero comprensorio del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Ecco gli Agriturismi che aderiscono all’iniziativa:

Aurella (Ascea)

Capitano (Caggiano)

Parmenide (Castelnuovo Cilento)

Corbella (Cicerale)

Prisco (San Mauro La Bruca)

Due Boschi (Caggiano)

Erbanito (San Rufo)

I Fornari (Stella Cilento)

San Giorgio (Casal Velino)

La Fattoria (Ascea)

Sorgituro (Postiglione)

Zio Cristoforo (Casal Velino)

Lontrano (Auletta)

Antica Tenuta Chiola (Sicignano degli Alburni)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019