• Home
  • Cronaca
  • Sanza, cercatore di funghi azzannato da un cinghiale: la corsa in ospedale

Sanza, cercatore di funghi azzannato da un cinghiale: la corsa in ospedale

di Marianna Vallone

Tragedia sfiorata a Sanza, dove questa mattina, intorno alle 11:30, un trentenne sul monte Cervati alla ricerca di funghi è stato azzannato agli arti inferiori da una grossa femmina di cinghiale. I fatti sono avvenuti in località Colle del Pero, in pieno centro del Parco nazionale del Cilento. La notizia è stata diramata da Radio Alfa. Ad evitare il peggio è stato un amico del giovane, con lui sul monte, che ha allertato i soccorsi. In poco tempo, nonostante la strada impervia, i sanitari del 118 hanno raggiunto la zona e prestato le prime cure al malcapitato, che poi è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Immacolata di Sapri.

Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che il giovane abbia riportato alcune lacerazioni agli arti inferiori ma che non sia in pericolo di vita. Un episodio che fa certamente riflettere. Dopo le violente aggressioni da parte di ungulati in Sicilia e in Toscana, e la decisione – poi sospesa – anche del primo cittadino di Ottati per contrastare il fenomeno, ora al tavolo tecnico con la Regione sarà portato un elemento ancora più grave.

©

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019