Cilentani all’estero: da Pattano a Vancouver per la realizzazione del film ‘The Walk’

I cilentani sparsi per il mondo sono tanti. In molti, per mancanza di lavoro, si sono traferiti un po’ in tutti i paesi dell’Europa e dell’America. Se da un lato questo può sembrare un dato negativo, dall’altro, invece, si può manifestare come un ottimo metodo per tenere alta la bandiera del Cilento all’estero. Il Giornale del Cilento, infatti, ha sempre esaminato e pubblicato le storie di chi è riuscito ad emergere fuori nazione mantenendosi strettamente ancorato alle proprie radici. Questa volta tocca al caso della famiglia Cresciullo, composta da quattro fratelli: Marco, Luca, Giovanni e  Francesca.

Originari di Vallo della Lucania, precisamente di Pattano, si sono trasferiti tempo fa in Canada, nella città di Vancouver. A breve, nelle sale cinematografiche di tutto il mondo, uscirà l’attesissimo film ‘The Walk’ del regista premio oscar Robert Zemeckis. Il famoso regista dei film ‘Forrest Gump’, ‘Cast Away’, ‘Ritorno al futuro’ e tanti altri. The Walk è un film biografico del 2015 co-scritto e diretto da Robert Zemeckis, con protagonista Joseph Gordon-Levitt nei panni di Philippe Petit, noto funambolo francese, che il 7 agosto 1974 compie la sua più grande impresa: la traversata delle Torri Gemelle del World Trade Center su un cavo d’acciaio senza alcuna protezione. Un film dotato di una spettacolare scenografia 3D.

Ed è proprio qui che l’ingegno italiano, o meglio ancora cilentano, scende in campo. Francesca Cresciullo, di Pattano, assieme al fidanzato di Sambuca di Sicilia, ha realizzato la maggior parte della produzione della terza dimensione del film. La giovane cilentana, nell’ultimo anno, ha fatto parte del team della ‘Legend3D’ di Toronto, e questo non è l’unico film sul quale Francesca ha lavorato. Ora, vedere il film, susciterà di certo un’emozione più forte sapendo che la sua bellezza è determinata anche dal lavoro di una nostra conterranea.

©Riproduzione riservata