Sala Consilina, soppressione tribunale: 50mila firme raccolte per proposta di legge al Senato

50mila firme raccolte per riformare la geografia giudiziaria. Sono state consegnate al Senato della Repubblica per sostenere la proposta di legge di iniziativa popolare che consentirebbe di riformare la riorganizzazione giudiziaria del governo Monti. E questa, qualora andasse a buon fine, garantirebbe la permanenza dei tribunali cosiddetti “minori”, evitandone la chiusura già ufficiale.

Si sono incontrate a Roma le delegazioni di Montepulciano, Sala Consilina, Camerino, Ariano Irpino, Lanciano e Rossano Calabro, guidate dai rispettivi sindaci e assessori, oltre a una folta rappresentanza di avvocati, tra i quali gli ideatori e i redattori della proposta di legge.

Ad attendere il gruppo i parlamentari che hanno sostenuto la battaglia in difesa dei tribunali condannati alla soppressione. Alla proposta è stato assegnato il n. 3 della XVII legislatura ed è quindi possibile che possa essere messa in calendario nei primi atti che si troveranno a esaminare le Camere dopo le elezioni politiche di febbraio.

©Riproduzione riservata