Barca si incaglia tra i fondali: a bordo anche bambini

Una barca di 16 metri con sei persone a bordo si è incagliata in una zona dai fondali bassi al traverso di Punta Licosa. La presenza di una secca ben nota ai locali, ma meno ai forestieri, dove la profondità arriva fino a poche decine di centimetri, ha causato infatti l’arenamento dell’unità da diporto, su cui si trovavano a bordo anche due bambini. Contattata attraverso il numero di emergenza 1530, la Guardia Costiera di Agropoli, diretta dal tenente di vascello Rosario Florio, ha immediatamente disposto l’invio in zona del titolare dell’ufficio locale marittimo di Santa Maria di Castellabate diretto dal maresciallo Pasquale De Vita. Una volta accertato che le persone a bordo stessero tutte bene, i militari si sono attivati per disincagliare l’imbarcazione. L’operazione è stata lunga e difficoltosa, ed è ancora in corso, soprattutto per verificare possibili danni occorsi allo scafo e per evitare, peraltro, qualunque rischio ambientale in una zona di massima tutela e pregio naturalistico. 

©Riproduzione riservata