• Home
  • Cronaca
  • Discarica di Laurito. “Siamo preoccupati per i giovani”

Discarica di Laurito. “Siamo preoccupati per i giovani”

di Pasqualino De Marco

Ieri sera, 23 ottobre 2011, presso l’aula consiliare di Laurito si è costituita una assemblea popolare permanente che andrà a monitorare e contrastare le attività per la messa in funzione della discarica provinciale individuata presso il sito Rizzoli nel Comune di Laurito.

L’attività dell’assemblea sarà pubblicizzata dalla Pro Loco Laurito, Tele Rofrano (blog video dell’associazione Mutazione di Rofrano) e tutte quelle realtà legalmente organizzate sul territorio quali sono per l’appunto le associazioni. Il resoconto della serata è che la discarica verrà realizzata, questo è quanto prospetta Domenico Serra ex sindaco di Montano Antilia.

Un anziano di Laurito ha prospettato preoccupazioni per i giovani del territorio, dicendo che <<potrebbero inguaiarsi>> infatti si teme un altra Terzigno o Val di Susa. In prima battuta è stato nomimato presidente dell’assemblea il signor Filippo Isoldi, il quale ha coordinato gli interventi.

I cittadini sono accorsi dai comuni di Rofrano, Alfano, Montano Antilia, Caselle in Pittari, Vallo della Lucania e molti altri ancora.Erano presenti personalità del mondo della politica come il consigliere provinciale Simone Valiante il quale ha fortemente criticato la scelta del sito.

Invece sono stati in tanti a non essere presenti in particolare gli amministratori dei comuni limitrofi come Rofrano, Alfano, Montano Antilia, Celle di Bulgheria e in particolar modo i sindaci dei comuni sul mare sui quali ricadrebbe il danno d’immagine maggiore con la presenza nel Cilento di una discarica come quella che sarà realizzata a Laurito.

I pochi imprenditori del turismo come Cono si dicono indignati e delusi dalle scellerate scelte degli ultimi 30 anni della politica locale e nazionale. Anche il parroco di Laurito Don Aniello Caringi è stato presente all’assemblea e il suo intervento è stato chiaro: << tirate fuori le palline>>.

Il sindaco di Laurito ha diffidato il prefetto di Salerno chiedendo la sospensione di tutte le attività volte a realizzare la discarica che potrà ospitare 113mila metri cubi di monnezza biostabilizzata.

L’aula consiliare del comune di Laurito era colma di gente. Una signora presente all’assemblea ha portato un sacchetto della spazzatura nel quale vi ha gettao la propria tessera elettorale.

La prima assemblea si è conlusa con la costituzione del Comitato di Contrasto alla discarica ed in molti hanno sottoscritto questa inziativa. La prossima riunione è prevista per martedì 25 ottobre 2011 alle ore 18:30 presso l’aula consiliare del comune di Laurito dopo che una delegazione avrà incontrato il Vice Prefetto Vicario dott. Giovanni Cirillo.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019