Provincia firma accordo per progetto ‘Rete siti Unesco’

Infante viaggi

Antonio Iannone, ha firmato questa mattina, presso la sede nazionale dell’Upi a Roma, l’accordo di programma con la presidenza del consiglio dei ministri – dipartimento per gli Affari regionali, il Turismo e lo Sport – per la gestione del progetto ‘Reti siti Unesco’, promosso dall’associazione Unesco sud Italia.

«L’obiettivo – spiega Iannone – è di promuovere un modello di gestione dei siti Unesco realizzando attraverso la piattaforma Unesco.net uno strumento per facilitare l’accesso al turista e la commercializzazione del sistema turistico, con la diffusione di servizi innovativi organizzati e gestiti dagli Enti pubblici locali territoriali anche in forma associata, con carattere di replicabilità nei diversi contesti territoriali».

  • assicurazioni assitur

«Si tratta – aggiunge Iannone – di un progetto che continua il percorso iniziato dall’amministrazione Cirielli e che contribuirà ulteriormente allo sviluppo di un’offerta turistica più attrattiva e competitiva. Dodici i siti Unesco che saranno valorizzati e l’unica provincia a vantarne due è quella di Salerno con la Costiera Amalfitana e il Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, con i siti archeologici di Paestum, Velia e la Certosa di Padula». Al progetto, che ha come soggetto capofila la Provincia di Matera, partecipano anche le Province di Barletta, Andria, Trani, Siracusa, Enna, Messina, Ragusa, Benevento, Caserta, Bari, Medio Campidano. L’intero finanziamento del progetto ammonta a 1.150.000 euro.

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro