Rapinano anziana sotto casa: lei in ospedale, banditi arrestati

Hanno prima seguito due donne a bordo di un’auto, poi hanno rapinato una delle due. Ma la corsa è finita presto, perché i due giovani, entrambi di Eboli, sono stati arrestati stamattina a Battipaglia dagli agenti della Polizia. Le donne sono scese dall’auto e si sono avviate verso casa, ma prima di arrivare davanti alla rampa che conduce ai box sotto le abitazioni, sono state avvicinate dai due banditi, che hanno strappato la borsa dalle mani di una delle due. La vittima del fatto è una 73enne che ha cercato anche di difendersi, resistendo e tirando la borsa, ma dalla colluttazione ha riportando lesioni al polso e al braccio destro, giudicate successivamente guaribili in giorni 7 dai medici dell’ospedale di Battipaglia. Intanto gli agenti, allertati dalle donne, si sono messi sulle tracce dei rapinatori, individuandoli in poco tempo. Si tratta di M.P. di 29 anni e P.M di 37, entrambi residenti a Eboli e già noti alle Forze dell’ordine per dei precedenti. I due sono stati arrestati in pieno centro a Eboli con l’accusa di rapina impropria e lesioni personali in concorso. Sono agli arresti domiciliari in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

©Riproduzione riservata