• Home
  • Cronaca
  • Policastro Bussentino, la stazione ferroviaria cambia volto

Policastro Bussentino, la stazione ferroviaria cambia volto

di Marianna Vallone

Realizzati sottopassaggio, pensiline e rampe di accesso, rinnovata la segnaletica e innalzati i marciapiedi. In sintesi: nuovo look per la stazione ferroviaria di Policastro Bussentino, la penultima fermata direzione Sud della tratta campana su ferro, a pochi chilometri da Sapri. L’investimento complessivo è di circa 1,75 milioni di euro. Ad annunciarlo è Ferrovie dello Stato, la direzione ha spiegato infatti che Rete Ferroviaria Italiana «ha ultimato la serie di interventi per migliorarne aspetto e vivibilità».

I lavori E’ stato realizzato un moderno sottopassaggio per l’accesso ai binari, coperto da pensiline in policarbonato, dotato di rampe a scivolo. Innalzati i marciapiedi a 55 centimetri, la misura standard prevista dai servizi ferroviari metropolitani, per ridurre il dislivello tra banchina e carrozza e quindi agevolare l’entrata e l’uscita dai treni. Completamente rinnovata anche la segnaletica di stazione. «L’intero terminal ferroviario si presenta ora – spiega Ferrovie dello Stato – con una veste più gradevole, è più confortevole e accogliente ed in linea con le esigenze della clientela abituale e dei turisti. L’investimento complessivo, finanziato nell’ambito del progetto per l’adeguamento tecnologico e infrastrutturale e delle prestazioni e affidabilità della linea Battipaglia – Reggio Calabria, è stato di circa 1,75 milioni di euro».

©

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019