Torna l’ora solare, nel week-end lancette indietro di un’ora

Tra sabato 25 e domenica 26 ottobre torna l’ora solare. Dunque, lancette degli orologi indietro di un’ora. Con l’ora solare, che resterà in vigore fino al fine marzo quando tornerà l’ora legale, dormiremo un’ora in più. Ma non è tutto oro quello che luccica, perché sono tantissimi gli italiani che soffrono i disagi per il ritorno all’ora solare, come stanchezza, difficoltà di concentrazione, irritabilità e tono dell’umore flessibile.

L’ora legale, che tornerà il 29 marzo 2015, è stata istituita con l’obiettivo di ridurre i consumi energetici legati all’illuminazione artificiale. Nei sette mesi da aprile a ottobre, spostando in avanti le lancette di un’ora si ritarda l’utilizzo della luce artificiale in un momento in cui le attività lavorative sono ancora in pieno svolgimento e le giornate sono più ‘lunghe’. La durata del periodo dell’ora legale si è modificata nel tempo: fino al 1980 durava 4 mesi, dalla fine di maggio alla fine di settembre, dal 1981 al 1995 durava 6 mesi, dall’ultima domenica di marzo all’ultima domenica di settembre, mentre dal 1996 a oggi dura 7 mesi, dall’ultima domenica di marzo all’ultima domenica di ottobre. 

©Riproduzione riservata