• Home
  • Cronaca
  • Sala Consilina: Litiga con la compagna e vuole uccidersi. Alla fine rinuncia

Sala Consilina: Litiga con la compagna e vuole uccidersi. Alla fine rinuncia

di Rito Ruggeri

Il tentativo di suicidio di un 46enne di Sala Consilina ha fatto vivere momenti di paura ed apprensione alle forze dell’ordine ed ai residenti di alcune abitazioni circostanti. L’uomo si è barricato in casa, minacciando di suicidarsi lanciandosi dal balcone e poi ha aperto più volte una bombola di gas.
Sul posto vigili del fuoco, croce rossa e carabinieri, che hanno fatto sgomberare a scopo precauzionale alcune abitazioni della zona, nel centro storico di Sala Consilina cercato di far desistere l’ uomo dai suoi propositi.
All’ origine del tentativo di suicidio dell’uomo di origini pugliesi ma da anni nel salernitano vi sarebbe stato un litigio per motivi economici e di gelosia con la propria compagna, che aveva lasciato l’abitazione da alcuni giorni.
Dopo circa tre ore di estenuanti trattative e l’arrivo della compagna, l’uomo ha aperto la porta di casa e si è consegnato ai carabinieri mettendo fine a momenti di paura e facendo rientrare in casa gli abitanti del vicinato.

© Riproduzione riservata



Giornale del Cilento


Iscrizione al registro della stampa: Tribunale di Vallo della Lucania n.580/2009 | Iscrizione ROC: n° 33606/2019 | Editore: Editrice Cilento SRL - P.iva 05832750656 | Direttore Responsabile: Marianna Vallone | Contatti: redazione@giornaledelcilento.it