Muore per un’influenza, sospetto morbo mucca pazza

Viene ricoverato in ospedale per quella che potrebbe sembrare una banale influenza, ma nel giro di pochi giorni muore. I medici vogliono vederci chiaro e, pare, ci sarebbe il sospetto del ritorno del morbo della mucca pazza. Basilio Cuozzo è un ingegnere in pensione residente a Battipaglia. Era ricoverato da circa un mese all’ospedale ‘San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona’ di Salerno. I problemi sono aumentati negli ultimi giorni e l’uomo ha smesso di vivere per cause ancora non accertate. Sarà infatti l’autopsia, disposta dai medici, a far luce sul caso e a far capire realmente se si sia trattato dell’encefalopatia spongiforme, meglio conosciuta come morbo della mucca pazza. E’ una malattia neurologica cronica, degenerativa e irreversibile che colpisce i bovini causata da un prione, una proteina patogena conosciuta anche come «agente infettivo non convenzionale». Il morbo è diventato noto all’opinione pubblica dopo alcuni casi che hanno colpiti esseri umani.

©Riproduzione riservata