Cilento fra meteore e scie. Tre avvistamenti in tre giorni

Infante viaggi

Strani fenomeni sono accaduti in questi giorni sui cieli del sud Italia. A partire da venerdì infatti una serie di strani avvistamenti spaventa ed incuriosisce numerosi cittadini, cilentani e non solo.  

  • assicurazioni assitur

Uno strano oggetto non identificato è stato avvistato venerdì nei pressi di Monteforte Cilento. I quotidiani riportano di una scia luminosa che ha stazionato per circa 40 minuti sulla valle dell’Alento per dirigersi poi verso il Vallo di Diano. Le segnalazioni continuano poi sabato sera. Pasquale Tarallo, vice sindaco di Montecorice, racconta di aver avvistato una lunga scia molto luminosa di colore verde intorno le 23.30. Questa segnalazione precede di qualche ora l’ultimo evento registrato domenica notte intorno alle 3.30 che ha interessato gran parte della penisola dalla Toscana fino alla Basilicata. La grande scia incandescente, che cadendo si è frammentata in più parti, resta ancora senza spiegazione. Un testimone oculare ha raccontato al giornale del Cilento di aver visto una scia di luce molto luminosa che poi si è frammentata fino a 7 parti prima di sparire all’orizzonte. Altri testimoni raccontano di una palla infuocata che ha sorvolato l’intera volta celeste, alcuni sono anche riusciti a filmarla. Un bolide o una grossa meteora, forse la Tiangong 1 (la stazione spaziale cinese). Gli enti competenti ancora non si esprimono. Attualmente il solo dato certo è che qualcosa si è mosso in questi giorni. Tre avvistamenti, tre fenomeni forse collegati tra loro ancora senza spiegazione. 

Foto: immagine di repertorio raffigurante un bolide, una meteora ad elevata luminosità.

assicurazioni assitur

AGGIORNAMENTO: https://goo.gl/SNzqqC