Estrae un coltello e aggredisce vicini e carabinieri: 29enne in manette

Aggredisce i vicini, squarciando con un coltello le ruote delle loro biciclette. All’arrivo dei carabinieri, punta l’arma contro i militari, minacciando di ucciderli. Due sciocchezze in una sola notte. Per questo motivo, Mahofoud Mamouni, 29 anni, si è ritrovato a trascorrere l’alba di domenica mattina in carcere, accusato di lesioni, danneggiamento e minacce a pubblico ufficiale. Due reati contro i carabinieri. Il danneggiamento contro i vicini di casa. La notizia è apparsa su Il Mattino. Per ora, Mahofoud resta in carcere. A fare i conti con la sua stupida violenza fisica e verbale. Il marocchino si trovava agli arresti domiciliari per piccoli reati, quelli già commessi. 

©Riproduzione riservata