Avvocati, magistrati e onlus Carmine Speranza scendono in campo: sabato il triangolare per acquistare il defibrillatore (FOTO)

Tre squadre: quella dell’Ordine degli avvocati di Vallo della Lucania, della Nazionale magistrati e quella della Onlus Carmine Speranza, si sono sfidate sabato mattina  a Torre Orsaia per una causa importante: la raccolta fondi necessaria per l’acquisto di un defibrillatore da donare al santuario di Novi Velia.  L’evento è stato  organizzato dall’associazione Carmine Speranza, in collaborazione con il Comune di Torre Orsaia, la sezione di Sapri della Croce rossa italiana  e il patrocinio della Bcc monte pruno di Roscigno e Laurito. Durante la mattinata si è tenuta anche la simulazione del primo soccorso e l’uso del defibrillatore, fondamentale in caso di arresto cardiocircolatorio. L’associazione, dal 2010 in poi ne ha distribuiti decine: in strutture pubbliche, nei campi sportivi, nelle piazze e in ogni luogo con accesso facile per la gente. «La rapidità dell’intervento in caso di arresto cardiocircolatorio è fondamentale: ogni minuto che passa equivale al 10 per cento in meno di possibilità di sopravvivere».

©Riproduzione riservata

Il giornale del Cilento ringrazia Antonio Amato per le immagini fornite