Sant’Arsenio, cuochi e allievi in gara ai fornelli: ecco il programma della manifestazione

Una gara culinaria, un convegno con esperti e docenti e una serata di gala. La giornata, organizzata per il trentesimo anniversario di fondazione dell’associazione Cuochi Salernitani, nelle cui file militano cuochi professionisti e allievi di cucina degli istituti alberghieri di tutta la provincia, prevede un programma ricco di eventi. La manifestazione si terrà venerdì 28 novembre a Sant’Arsenio. Il programma, articolato in tre momenti salienti, si svolgerà in mattinata all’istituto alberghiero Sacco” e vedrà impegnati già dalle ore 9,00 i nove concorrenti  finalisti del Concorso Gastronomico Provinciale “Profumi e sapori della tradizione salernitana” “Trofeo banca Monte Pruno” credito cooperativo di Roscigno e di Laurino.

Gli alunni dovranno elaborare una ricetta di cucina a base dei prodotti del territorio di provenienza. La competizione culinaria, che essenzialmente tende alla ulteriore valorizzazione e diffusione dei prodotti del territorio salernitano, si avvale della partecipazione di nove Istituti Alberghieri di tutta la provincia. Alle 10,00 sempre nella stessa struttura si terrà un importante convegno sul tema: ‘La valorizzazione dei prodotti tipici del territorio attraverso le professionalità dell’enogastronomia”. Tra i relatori i professori Nicola Di Novella, naturalista e direttore del Museo delle erbe di Teggiano e Vincenzo Lovisi, esperto di storia dell’enogastronomia. Le conclusioni saranno affidate a Cono Alberto Rossi, dirigente scolastico dell’istituto Sacco di Sant’Arsenio.

Alle ore 11.30 saranno presentati al pubblico e alla qualificata giuria  gli elaborati realizzati dagli alunni in concorso con relativa valutazione. Alle ore 19.00 la manifestazione proseguirà al Paon Dorè di San Pietro al Tanagro dove mons. Antonio De Luca Vescovo di Teggiano Policastro presiederà una celebrazione di ringraziamento in onore di San Francesco Caracciolo, santo patrono dei cuochi. Seguirà la serata di gala durante la quale saranno proclamati i vincitori del Concorso gastronomico mattutino e saranno consegnati  nelle due versioni il premio “Roberto Virtuoso” edizione 2014 al dirigente dell’istituto Sacco di Sant’Arsenio e allo chef Angelo Biscotti. 

 

©Riproduzione riservata