• Home
  • Cronaca
  • Strade killer nel Vallo di Diano: nasce l’osservatorio permanente sulla sicurezza stradale

Strade killer nel Vallo di Diano: nasce l’osservatorio permanente sulla sicurezza stradale

di Marianna Vallone

La sicurezza stradale è davvero un tasto dolente per il Vallo di Diano che quasi ogni settimana è teatro di incidenti e tamponamenti. L’ultimo in ordine di tempo risale a sabato nel territorio di Sassano, dove sono rimasti coinvolti in modo grave due 25enni a causa di un violento scontro tra due auto, e poche ore più tardi un altro scontro, a Sala Consilina, tra un’auto e un camion.

Dopo le sollecitazioni di Daniele Campanelli, presidente dell’associazione Life Onlus, giovedì i sindaci dei Comuni del Vallo di Diano si sono dati appuntamento a Padula, nel corso di una  conferenza convocata dal presidente della Comunità Montana e sindaco di Monte San Giacomo, Raffaele Accetta, per dar vita a un nuovo organismo di tutela per i cittadini.

E’ nato così l’osservatorio permanente sulla sicurezza stradale che sarà costituito da esperti e addetti ai lavori chiamati a controllare il territorio e a lavorare anche per sensibilizzare la popolazione, soprattutto giovanile. Tra le prime iniziative prese anche quella di una possibile ordinanza di divieto della vendita di alcolici nei locali di tutto il territorio durante le ore notturne.

«E’ sicuramente un’opportunità unica per il Vallo di Diano – commenta Daniele Campanelli al Giornale del Cilento – Un passo in più verso quel progetto lanciato da Life Onlus per salvare vite umane. E’ una possibilità in più per capire come e dove intervenire, una volta raccolti tutti i dati relativi agli incidenti stradali. L’osservatorio mirerà anche a unire tutte le associazioni del Vallo di Diano che operano per la sicurezza stradale e non solo. Non è un percorso breve – conclude Campanelli – ma cercheremo di bruciare le tappe perchè la sicurezza stradale per il nostro territorio è diventata una vera e propria emergenza».

©

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019