Nel mare di Pioppi brillano le stelle della Uisp: successo per i campionati di nuoto H2O

0
25

Oltre 250 partecipanti per una giornata di sport in acqua su uno dei tratti di costa più suggestivi della Campania. I numeri del campionato regionale di nuoto Uisp H2O raccontano di un successo, in termini di partecipazione e di risultati tecnici, senza precedenti. A fare da scenario alla festa del mare dell’Unione Italiana Sport per Tutti è stato il lido Karibù di Pioppi, patria della Dieta Mediterranea, che per quattro giorni ha ospitato la kermesse  ‘A…mare aperto’, un progetto promosso dal comitato regionale Campania della Uisp, presieduto da Ivo Capone, in collaborazione con il comitato territoriale di Salerno, guidato da Carmine Calvanese, con l’obiettivo di promuovere il territorio attraverso la scoperta e la diffusione degli sport acquatici.

Nella giornata dedicata alle gare di nuoto a mare, la vetrina è stata tutta per gli atleti, che hanno colorato la spiaggia di Pioppi dando spettacolo in acqua con il sostegno del numeroso e caloroso pubblico presente sulla costa. Venendo ai risultati, a vincere la gara dei 200 metri esordienti è stato Rosario Sicignano (2005)  dell’Asd Acquatix Atleticos Pompei, davanti al compagno di squadra Francesco D’apuzzo (2006). In campo femminile, successo per Sara Tortora (2006) dell’Asd Dream Olimpic, davanti a Marianna Accardo (2006) della Gymnasium.

Al fotofinish si è risolta, invece, la gara dei 400 metri, con Achille Embrione (2003) dell’Asd Gymnaisum, che ha preceduto al traguardo di due secondi il pari età Ferdinando Ferrante della Ssd Nofi. Annalisa Fiore (2004) ha prevalso, invece, nella gara femminile. Sulla distanza degli 800 metri, primo assoluto è risultato Luigi Iervolino, classe 1993, dell’Asd Gymnasium, con il tempo di 12’02”, appena due secondi in meno di Sebastiano Sicigliano  dell’Acquatix Atleticos Pompei. In campo femminile da segnalare l’ottima affermazione di Giovanna Contaldi (2001) della Ssd Sofi che ha chiuso in 12’35 davanti a Antonella Fenza della Asd Campania Sport. 

Anche sulla distanza dei 1500 metri arrivo in volata, con Francesco Pastore che ha trovato la bracciata vincente su Angelo D’Ambrosio. Prima delle donne Daniela Calvino dell’Associazionismo Vomerese. La stessa Calvino si è ripetuta, poi, sulla distanza dei 3000 metri, precedendo Iolanda Nenna e Luisa Marrazzo. In campo maschile, la vittoria sulla distanza lunga è andata a Ciro Cerqua dell’Associazionismo Vomerese che ha preceduto Giuseppe Roscigno della Campania Sport e Valentino De Franchis dello Sporting Club Flegreo.

«Un bilancio più che positivo che testimonia l’impegno e la passione dei Comitati Territoriali e delle diverse Leghe impegnate nell’organizzazione della manifestazione  – osserva Ivo Capone, presidente della Uisp Campania -. ‘A…mare aperto’ è stato molto più di un evento sportivo: un lungo week end di aggregazione, di valorizzazione del territorio, di riflessione su temi importanti, quali quelli dell’alimentazione nella terra che ha dato i natali al protocollo della Dieta Mediterranea e, soprattutto, della promozione dello sport per tutti». 

©Riproduzione riservata


 

 

Oltre 250 partecipanti per una giornata di sport in acqua su uno dei tratti di costa più suggestivi della Campania. I numeri del campionato regionale di nuoto Uisp H2O raccontano di un successo, in termini di partecipazione e di risultati tecnici, senza precedenti.

A fare da scenario alla festa del mare dell’Unione Italiana Sport per Tutti è stato il lido Karibù di Pioppi, patria della Dieta Mediterranea, che per quattro giorni ha ospitato la kermesse  “A…mare aperto”, un progetto promosso dal Comitato Regionale Campania della Uisp, presieduto da Ivo Capone, in collaborazione con il Comitato Territoriale di Salerno, guidato da Carmine Calvanese, con l’obiettivo di promuovere il territorio attraverso la scoperta e la diffusione degli sport acquatici.

Nella giornata dedicata alle gare di nuoto a mare, la vetrina è stata tutta per gli atleti, che hanno colorato la spiaggia di Pioppi dando spettacolo in acqua con il sostegno del numeroso e caloroso pubblico presente sulla costa.

Venendo ai risultati, a vincere la gara dei 200 metri esordienti è stato Rosario Sicignano (2005)  dell’Asd Acquatix Atleticos Pompei, davanti al compagno di squadra Francesco D’apuzzo (2006). In campo femminile, successo per Sara Tortora (2006) dell’Asd Dream Olimpic, davanti a Marianna Accardo (2006) della Gymnasium.

Al fotofinish si è risolta, invece, la gara dei 400 metri, con Achille Embrione (2003) dell’Asd Gymnaisum, che ha preceduto al traguardo di due secondi il pari età Ferdinando Ferrante della Ssd Nofi. Annalisa Fiore (2004) ha prevalso, invece, nella gara femminile.

Sulla distanza degli 800 metri, primo assoluto è risultato Luigi Iervolino, classe 1993, dell’Asd Gymnasium, con il tempo di 12’02”, appena due secondi in meno di Sebastiano Sicigliano  dell’Acquatix Atleticos Pompei.

In campo femminile da segnalare l’ottima affermazione di Giovanna Contaldi (2001) della Ssd Sofi che ha chiuso in 12’35 davanti a Antonella Fenza della Asd Campania Sport. 

Anche sulla distanza dei 1500 metri arrivo in volata, con Francesco Pastore che ha trovato la bracciata vincente su Angelo D’Ambrosio. Prima delle donne Daniela Calvino dell’Associazionismo Vomerese.

La stessa Calvino si è ripetuta, poi, sulla distanza dei 3000 metri, precedendo Iolanda Nenna e Luisa Marrazzo.

In campo maschile, la vittoria sulla distanza lunga è andata a Ciro Cerqua dell’Associazionismo Vomerese che ha preceduto Giuseppe Roscigno della Campania Sport e Valentino De Franchis dello Sporting Club Flegreo.

“Un bilancio più che positivo che testimonia l’impegno e la passione dei Comitati Territoriali e delle diverse Leghe impegnate nell’organizzazione della manifestazione  – osserva Ivo Capone, presidente della Uisp Campania -. “A…mare aperto” è stato molto più di un evento sportivo: un lungo week end di aggregazione, di valorizzazione del territorio, di riflessione su temi importanti, quali quelli dell’alimentazione nella terra che ha dato i natali al protocollo della Dieta Mediterranea e, soprattutto, della promozione dello sport per tutti”. 


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here