Escursione «killer» Palinuro, sparito computer da polso del sub greco

A distanza di quasi un mese dalla tragedia dei sub nella grotta «killer» di Palinuro, spunta il mistero del computer da polso utilizzato dai sommozzatori per le immersioni.

Quando il corpo di Panaiotis Telios è stato portato all’obitorio dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania era al suo polso ma ora il polsimetro del giovane sub di origini greche è scomparso. Infatti, non risulta tra le attrezzature poste sotto sequestro per ricostruire le dinamiche della vicenda che lo scorso 30 giugno è costata la vita a quattro sommozzatori romani.

«Speriamo si tratti di sciacallaggio – dichiara Silverio Sica, legale della famiglia Telios – abbiamo comunque denunciato la vicenda alla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania affinché proceda a tutti gli accertamenti del caso».

Dati persi. Non si potrà procedere agli accertamenti tecnici sulla giovane vittima Panaghiotis. I dati relativi alla sua immersione sono andati persi mentre saranno esaminati quelli rinvenuti ai polsi degli altri 3 sub morti nella ‘Grotta del Sangue’, Andrea Pedroni, Susy Cavaccini e Douglas Rizzo.

Dalla ricostruzione fornita dalla fidanzata di Panaghiotis emergerebbero importanti elementi soprattutto per quanto riguarda l’ordine di ingresso nella grotta. Secondo la Mosquera il primo ad entrare sarebbe stato Douglas, capocordata nell’immersione, e poi a coppie gli altri partecipanti tra cui la stessa Maria Laura e Panaiotis.

Secondo i legali del 23enne greco, «Panaiotis era asmatico fin da bambino. La scuola sub ha rilasciato un brevetto subacqueo ad un asmatico sulla base di una mera autocertificazione medica, mai acquisita dalla scuola stessa. Non solo – continuano i legali – il ragazzo greco era un inesperto e neofita subacqueo, avendo conseguito un brevetto Owd di primo livello, tale da non essere idoneo ad una “cave immersion”, e non possedeva le condizioni di salute per poter immergersi in grotta».

ARTICOLI CORRELATI:

Palinuro, indagini sui sub morti: nominati tecnici per assistere agli accertamenti delle attrezzature

Palinuro, spuntano nuove ipotesi sulla tragedia dei sub: uno soffriva d’asma

Nessun indagato nella tragedia dei sub a Palinuro, il 23enne greco «non doveva essere nella grotta»

Sub morti a Palinuro, ecco le tragedie precedenti in quelle grotte: nel ’96 tre morti

Sub morti in grotta, come evitare un’altra Palinuro: dal CNSAS ecco le regole per la sicurezza

Un indagato nella tragedia dei sub a Palinuro, richiesta dal pm ispezione nella grotta «killer»

Messa commemorativa a Palinuro per i 4 sub morti nella ‘Grotta del Sangue’, a Battipaglia e Reggio i funerali di tre vittime

Sub morti nella ‘Grotta del Sangue’ a Palinuro, fatale il percorso «alternativo»

Il luogo della tragedia dei sub a Palinuro, ecco il video della ‘Grotta del Sangue’

Giallo sulla morte dei 4 sub a Palinuro, sotto sequestro ‘Grotta del Sangue’: avrebbero scelto percorso «alternativo»

Tragedia dei sub nel mare del Cilento, Ruggiero: «Escluso il crollo, la causa è nel fango che si è sollevato»

Tragedia a Palinuro, morti quattro sub nella ‘Grotta del Sangue’ a causa di un crollo (FOTO)